RSS

I MIEI BUONI PROPOSITI PER IL 2013

30 Dic

Fine anno, tempo di bilanci. Ed occasione propizia per aggiustare un pò il tiro. Su, sarò sincera.. di questo 2012 io personalmente non ho da lamentarmi: mangiare.. abbiamo mangiato; dormire.. figli permettendo, abbiamo dormito; il lavoro, grazie al Cielo, c’è; mettiamoci pure che siamo scampati all’autodisintegrazione del mondo tanto pronosticata dai Maya. La salute non ci è mancata, e questa è la cosa più importante. Di amici, sono rimasti giusto i migliori, dopo aver fatto una saggia potatura degli inutili rami secchi. I parenti sono tutti affettuosi e generosissimi, presenti nonostante la distanza, e manco di loro posso lamentarmi. Quelli acquisiti …non pervenuti, nel senso che, esclusa mia suocera, di cui, tutto sommato, non ho quasi nulla da dire (e quando ce l’ho, gliela dico), con gli altri sussiste un reciproco ignorarsi, che dal 2013 s’infittirà.. e ora vi spiego perchè.

Perchè  uno dei miei (pochi) buoni propositi è quello di considerare chi mi considera e segar fuori tutti gli altri. E se prima un pò mi dispiaceva, ora.. scusate la schiettezza dovuta …me ne fotto sonoramente!

POSITIVITA’. Ecco l’aspetto principale. Non che mi manchi, non credo affatto di essere una musona, cerco quanto di buono può esserci in ogni situazione, chiaramente nei limiti del possibile, ma desidero guardare il mondo con colori ancor più vividi, certa di poter campare ancora meglio di ora.

2013

Un bricioletto di DIPLOMAZIA sul lavoro, che lì di pazienza ne serva tanta, e se ci si infuoca non si costruisce nulla di buono! Fuori no; fuori mi voglio schietta così come sono.

Poi? Boh.. A servizio della gente già ci sono e se già facessi bene quello che devo, sarebbe una gran cosa. Ah, sì, ecco: un pochino meno irruenta quando mi si toccano certe corde, e mia madre in questo è bravissima. Non sono sicura di poterci riuscire, in quei momenti credo mi colga proprio il pazzo, ma magari posso provarci, và!.. E anche un poco poco poco più tollerante, ma anche in questo caso lo so che è una bella scommessa..

Di fedeltà non devo prometterne: per me esiste solo ed esclusivamente mio marito. Così come inviolabile è l’amicizia e la protezione verso le persone che amo. Di Dio continuerò ad averne uno solo, ma senza ombra di dubbio non sarà lo stesso a cui si ispira il papa e quello stuolo ridicolo e tracotante di vescovi e cardinali. Ma snobberò anche loro; finchè non me ne capiterà uno a tiro mentre sarò a bordo della mia fuoriserie.. Su, e che diamine: se mi capitasse un’occasione simile, ma sai quanto me ne fregherebbe dei miei buoni propositi???!!   ;D 

 
1 Commento

Pubblicato da su 30 dicembre 2012 in Come la penso su...

 

Una risposta a “I MIEI BUONI PROPOSITI PER IL 2013

  1. celtika70

    2 gennaio 2013 at 18:09

    Scusa Palma,ma per aggiustare il tiro,cosa intendi?
    Correggerlo per colpire i bersagli??!!!!
    Oppure,sbagliarlo per lasciarne vivo qualcuno??!!!
    Scerzi apparte,e’ vero,ci sforziamo tutti ,ogni giorno,per riuscire a raggiungere un’equilibrio ottimale nei rapporti con gli altri,siano essi di lavoro,o privati.
    Sforzarsi certo,ma secondo me’senza ammazzarsi di lavoro per riuscirci,perche’,diciamoci la verita’,ogniuno ha una sua biochimica,e’ la chimica e’ come la matematica(non ci sono cacchi!!).
    La tua,e’ molto frizzante!!!!
    Ciaoooooo

     

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: