RSS

MAMME, FIDATEVI DELL’ISTINTO E NON CADRETE NELLA RETE

25 Mag

L’altro giorno porto la mia bimba dal pediatra e metto l’ennesima tacca alla convinzione che di certi medici potremmo farne a meno. E vivremmo meglio.

La mia Patata è tonda tonda, serena, non ha coliche e va regolare di corpo. Eppure, quando quel medico ha sentito che le do’ il Neolatte è saltata sulla sedia e mi ha detto di smettere subito (manco fosse una droga) e di optare per un altro, di cui mi ha dato nome e cognome. Perchè il Neolatte, a suo dire, è molto simile al latte vaccino ed è fortemente scompensato e bla bla bla bla. Io, che per natura e deformazione professionale, non prendo mai per buono quel che mi viene detto, torno a casa e faccio una breve ricerca.. per scoprire che il Neolatte è stato studiato e validato da ben tre Università italiane (Trieste, Pavia e Bologna) che lo hanno classificato come completo, equilibrato, con una positivissima aggiunta di fermenti lattici e con nulla da invidiare ai latti più famosi e più “sponsorizzati” da certi pediatri. Quindi, io il Neolatte non lo sostituirò proprio con un bel niente!

Poi, sempre la stessa dott.ssa decide che la mia piccoletta, che …appunto.. è rotonda come una Patata, necessita di vitamine. Ma come può chiedermi di somministrarle vitamina D e, al suo posto, non suggerirmi, invece, di portarla al mare, al sole, dove il processi di sintesi di mineralizzazione avvengono in modo del tutto naturale? Perchè la vitamina D in gocce costa circa 10 €, mentre il sole è gratis (almeno per ora ancora, poi non si sa).

Basta. Ho deciso. Faccio di testa mia. Tutto.. Perchè io per i miei figli scelgo il meglio, e non quello che, evidentemente, assicura ad altri un ritorno in termini di benefit. E, purtroppo, ve lo giuro, non sempre alla cosa più costosa corrisponde anche quella qualitativamente più alta. Vi avevo parlato, per esempio, dei pannolini: un pacco da 54 a soli 9 € circa da Lidl e senza mai un’irritazione, a fronte di almeno il doppio per i Pampers, con tanto di arrossamenti. Il latte: l’Humana costava quasi il triplo del Neolatte, ma a differenza di questo ha piegato in due la mia Piccolina per via delle coliche; con il Neolatte, invece, non abbiamo mai avuto alcun tipo di problema, e lei è cresciuta sana e serena.

Di esempi se ne possono fare ancora molti altri e ognuno direbbe la sua su ciascun argomento. Ed è questo quel che conta: avere una “propria” idea, precisa, puntuale, che si sia formata sulla base del confronto spassionato con altre mamme e dell’esperienza, e mai della passiva accettazione di tutto quello che, chissà per quale arcana motivazione, ci viene propinato.

Attente mamme, il vostro istinto e quello soltanto deve avere la meglio. Sempre! 😉

 
2 commenti

Pubblicato da su 25 maggio 2012 in La cura dei cuccioli

 

Tag: , , , , , , ,

2 risposte a “MAMME, FIDATEVI DELL’ISTINTO E NON CADRETE NELLA RETE

  1. sabrina

    17 settembre 2012 at 18:04

    ciao,
    ho letto il tuo post. attualmente uso humana digest (carissimo!!!) ma vorrei passare al neolatte solo che la mia pedriata mi ha sconsigliato. eppure sulla carta il neolatte a me convince ma mi fa un pò paura prendere una decisione senza l’ok della pediatra. il tuo giudizio è molto positivo e non è il solo che ho sentito. non capisco perchè i pediatri si ostinano a non prenderlo in considerazione.
    ci penserò su ancora un pò prima di decidere.
    grazie
    sabrina

     
    • A casa di Palma

      21 settembre 2012 at 07:31

      Carissima, ho smesso da qualche giorno di dare alla mia Piccola il Neolatte, perchè giunta ai 10 mesi, così come ho fatto con il primo, sono passata al latte fresco vaccino. Ricordati una cosa: siamo dotati di intelligenze che abbiamo il dovere di adottare. E ricordatene anche un’altra: i pediatri hanno mille motivi per optare per una cosa piuttosto che per un’altra. Il Neolatte è stato validato da tre …TRE… Università Italiane; inoltre, è prodotto in Germania, che aderisce a standard molto più qualificati dei nostri …come a dire: mi fido molto di più. La mia bambina è cresciuta benissimo. Anzi… te ne dico un’altra: la sua pediatra le ha sempre prescritto vitamine aggiuntive che io non le ho mai dato. Quella, anche a detta di chi la produce, è robaccia sintetica che a nulla serve …se non a compiacere i farmacisti e a far conseguire ai medici che le prescrivono cospicui ritorni. Apri gli occhi!!! e usa il tuo cervello… solo il tuo..

       

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: