RSS

IL BIMBO STRILLA E FA I CAPRICCI? TU IGNORALO.

11 Apr

Sì, proprio così. E’ quanto emerso da uno studio che ha puntato l’attenzione su bimbi tra i 2 e i 3 anni e i loro 1.300 vocalizzi. Si è potuto, così, osservare che i picci si articolano in cinque fasi precise: urla, grida, pianti, lamenti e mugolii.

Durante le prime due fasi  – urla e pianti – non è affatto conveniente tentare di intraprendere una qualunque trattativa: parlare, fare domande con la speranza di calmarlo, è completamente inutile, se non addirittura controproducente; infatti, è durante queste prime fasi che il bambino vive più intensamente la rabbia, la frustrazione, e ben poco lo potrebbe consolare. In questo momento è bene star fermi, ignorarlo..

Poi, la rabbia e la frustrazione man mano vanno scemando e il piccolo cucciolo diventa lentamente più gestibile. Ed è allora che si può iniziare a porgli qualche domanda, fargli proposte, cercare di avvicinarlo, creare ogni sorta di costruttivo contatto.

Attenti, attenti.. però! Ci sono ancora un altro paio di cosette da sapere. I cuccioli hanno una grande capacità di capire come far girare le situazioni a proprio vantaggio, e capiscono bene anche che se si è tra la gente i genitori, pur di non vivere l’imbarazzo di scenate e strillate, capitoleranno in fretta ai loro ricatti. Bene, no: tenete duro!!! Il bambino deve sapere che non è libero di fare quel che vuole, che esistono regole e che lui deve necessariamente imparare a rispettarle. E in tutto questo è fondamentale la costanza: stesso comportamento, sempre.

E mi è molto piaciuto un concetto espresso dalla psicoterapeuta Daniela Bavestrello, che riprendo paro paro: “Tra i diritti del bambino c’è anche quello di essere protetto: quando un genitore dà potere al figlio, lo priva di questo diritto”.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 11 aprile 2012 in La cura dei cuccioli

 

Tag: , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: