RSS

“MA NON SI SENTIRA’ SOLO NEL SUO LETTINO?”

29 Ott

Avevamo fatto tanto per renderlo autonomo dalla nostra presenza durante la notte, e il giorno in cui aveva compiuto 4 mesi lo avevamo trasferito nella sua bella cameretta, proprio di fianco alla nostra. “E’ bene che impari ora che è piccolo, perché col passare del tempo diventerbbe più difficile convincerlo. E poi …è giusto mantenere la nostra intimità, pur avendo mille altre circostanze e spazi ove consumarla: il talamo è talamo!” ci eravamo detti, convinti…

Decisi e concordi, quindi, lo avevamo trasferito di là, seppur – lo ammetto – con una bella telecamerina che ad ogni suo movimento suonava e vibrava. Poi, pian piano, il piccoletto è cresciuto e non c’è stato più bisogno neppure di quella perchè, all’occorrenza, sapeva bene come chiamarci o, comunque, attirare la nostra attenzione.

Oggi, lui è perfettamente autonomo, dorme sereno e, addirittura, se si sveglia prima di noi se ne resta tranquillamente nel suo lettino a giocare, ciò a piena dimostrazione del fatto che star lì, nel suo spazio, nel suo mondo di giochi colorato e vivace, non gli pesa affatto.

Eppure, da qualche tempo a mio marito è venuta una strana nostalgia e ogni sera, quando il nano si addormenta, mi chiede se è proprio il caso di metterlo nella sua culla o, se già è di là, se non rischia di sentirsi solo e se non sia il caso di portarlo di qua tra noi. Confesso che devo fare una certa fatica per dissuaderlo.. E quando la spunta, perchè magari il piccolo sta poco bene ed è anche “comodo” averlo vicino piuttosto che doversi alzare con una certa frequenza, se lo accucciola a sè, gli bacia continuamente i capelli d’oro, respira il suo respiro. Uno spettacolo di una tenerezza infinita.

Ma qualcuno saprebbe spiegarmi perchè succede e se è successo anche ai vostri mariti? Che fase è? Può c’entrare qualcosa l’arrivo imminente di una nuova bimba? Sarà che inconsciamente teme che l’arrivo della piccolissima potrebbe limitare le attenzioni al primogenito e per questo tenta di proteggerlo? Aiutatemi, se potete …  

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 29 ottobre 2011 in La cura dei cuccioli

 

Tag: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: