RSS

IL LINGUAGGIO SEGRETO DEI FIORI

02 Ott

Perdonatemi, ma non posso non parlarvi di quest’altro capolavoro letterario. Ti rapisce fin dal primisimo istante e ti lascia imbambolato, chiedendoti.. “Ma come? E’ già finito?!”. In ogni istante della giornata vorresti correre a scoprire come si evolveranno le vicissitudini di Victoria, in un perfetto e ben dosato intreccio tra passato e futuro. Ognuno ci si può immedesimare; non perchè sia stato abbandonato o abbia vissuto in un collegio, ma perché, in termini più laterali, il libro tratta il riscatto dalle proprie prigioni, da un passato fortemente condizionante. In tutto questo, un ruolo affatto secondario lo ha il destino, che interviene ad hoc a “sistemare” un pò le cose ed offrire opportunitò.

Insomma, se non si è capito, ve lo consiglio caldamente. E’ un libro bello, e tra le cose che vi lascia c’è anche un dizionarietto del linguaggio dei fiori che – non si sa mai – può sempre tornare utile..

Advertisements
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 2 ottobre 2011 in Recensioni

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: