RSS

EVVIVA LA COSTIERA AMALFITANA!

27 Set

Non ci sei ancora stato? E’ fondamentale che tu ci vada, perchè non si può rischiare di morire senza prima averla vista. Ma qualche piccolo suggerimento ti consentirà di trascorrerci delle giornate meravigliose. Qualche piccolo suggerimento e… una bella botta di cuxx! Nel senso che il clima dev’essere dalla vostra parte e non fare scherzi, ma tanto potrebbe farne anche in pieno luglio.

Iniziamo. Quando andare? Credo potrebbe andare bene anche verso i primi di giugno, o dalla seconda settimana di settembre, anche se oggettivamente si rischia di più. Noi, grazie al Cielo, siamo stati davvero fortunati, e nonostante pensavamo di fare solo una passeggiata culturale, il bagno a mare è stato possibile nonostante fossimo già a fine settembre.

Dove alloggiare. Dipende, se avete bambini al seguito o no. Se ne avete, meglio scegliere un posto in piano, che funga un pò da “base logistica”, seppue non si tratti del più suggestivo. Noi siamo stati a Maiori, che come paese non è certo il più suggestivo, ma fa ugualmente bene la sua porca figura. Più esattamente, abbiamo avuto la fortuna di trovare un b&b, di nome Galatea – www.bbgalatea.it – collocato a soli 50 m dal mare, posto in piano (quindi niente scale nè ascensori su cui caricarsi mucchi di roba e di valige), pulito, deliziosissimo, con angolo cottura, soprattutto per preparare pappe e biberon, alla modica somma di 50 € a camera a notte, cioè esattamente la metà di quanto sarebbe costato appena due settimane prima.

Come muoversi. Dimenticatevi la macchina. In costiera c’è una rete di pullman di linea che collegano tutti i paesi, davvero comoda. Anche perchè guidare su per quella stradina minuscola non solo non è semplice, ma non è gratificante, perchè impegnati nella guida, non potreste godervi lo splendido panorama. Ovviamente, oltre ai pullman sarebbe d’obbligo programmare almeno una tratta via mare, così la visuale su quel paradiso sarà davvero a 360°.

Cosa visitare. In ordine di “passione” e sconvolgimento sensoriale, metterei al primo posto Positano: una bomboniera, con un ricamo di pergolati da cui penzolano boughenville fiorite, molto curata, con colori brillanti e unici. Anche Ravello è deliziosa, e la metterei al secondo posto, solo che, non essendo sul mare, diciamo che è una bomboniera che potrebbe essere collocata ovunque, e non necessariamente in Costiera. Resta, comunque, il fatto che è bellissima, tanto da essere una delle cornici prescelte per i matrimoni di tanti ricconi stranieri. Amalfi è bella, ma se devo dirvi che mi ha fatta impazzire …no, proprio non posso. E’ certamente suggestiva, con i suoi vicoli deliziosi, ma il mio pezzo di cuore è rimasto a Positano. Stessa cosa dicasi per Vietri, che mi è sembrata un pò… sudicia; e, infatti, mi hanno confermato che da un pò non è più la perla di un tempo. Ma se andate lì, vi consiglio di non dimenticare di fermarvi a Raito, a visitare il museo delle ceramiche, dove incontrerete il simpatico guardiano, Ciro. Chiedetegli come si è rotto il galeone policromo e raffinatissimo che si vede immediatamente all’ingresso: roba da non crederci!!! Inoltre, Ciro vi indicherà la villa in cui è stata girata la serie tv Capri, che val la pena di visitare, anche se vederla internamente sarebbe stato più bello; pare, comunque, che tra un pò inizieranno a girarci la 4° serie: chissà che non vi capiti anche di imbattervi in qualche volto noto o, addirittura, essere immediatamente scritturati per una comparsa. Maiori ha anche lei degli elementi di pregio: lasciatevela per una visitina così, un giorno che per un paio d’ore non avete nulla di meglio da fare, ma soprattutto lasciatevi uno spazietto capiente per un babà o un pasticciotto nella buona pasticceria che troverete sul viale, con tanto di riconoscimento di Gambero Rosso e, per quel che può contare, il mio. Sorrento dicono che è bella; sì, suggestiva, ma forse mi è sfuggito qualche scorcio che m’impressionasse enormemente. Mio marito, invece, c’è impazzito! E questa è la Costiera. Esulando un pò dalla costa propriamente detta, una sorpresa vera è stata per me Salerno, che proprio non mi aspettavo così graziosa. E, ancor più di Salerno, mi ha colpita moltissimo Cava de’ Tirreni, che chissà perchè immaginavo come un paesino sfigatissimo, invece ha le sembianze di una cittadella del nord (mi ricorda molto Vicenza) trapiantata al sud: con un budello porticato che si snoda sotto palazzi bellissimi e ben tenuti che fanno, a loro volta, da cornice a negozi sfiziosi e alla moda, è veramente bella.

Cosa mangiare. Anche se per noi, quando viaggiamo, è l’ultimo pensiero, ovviamente non potete non mangiare la classica pizza, ma ancor di più qualche “salt’in bocca”, una sorta di panozzo di pizza farcito di mozzarella e pomodoro o verdure e capperi o mozzarella e prosicutto o quello che vi pare.

Non dimenticate di fare un bagno a mare, perchè ne vale la pena. Confesso che l’acqua era talmente ghiacciata che non sono riuscita a bagnarmi oltre il punto vita; pensate che non sono riuscita neppure a farci un goccetto di pipì! Però era veramente spettacolare, cristallina, pulta, odorosa di sale.

Ah, dimenticavo: lasciatevi catturare dallo splendore e dalla meraviglia delle ceramiche, e non solo quelle del museo. Ve ne sono di ogni tipo in ogni angolo di ogni posto, ognuna diversa per stile e per pregio. Ce ne siamo portati via due tazzone da latte e, sarà per pura suggestione, ma bevuto lì a noi sembra addirittura più buono!

Che altro dirvi? Se dovesse venirmi in mente qualche altro dettaglio, verrò a dirvelo, ma intanto se aveste domande sapete dove trovarmi..   😉

 
2 commenti

Pubblicato da su 27 settembre 2011 in Vacanze, dove?

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , ,

2 risposte a “EVVIVA LA COSTIERA AMALFITANA!

  1. annitapoz

    27 settembre 2011 at 17:07

    Utili informazioni da appuntarsi per un eventuale giro turistico. Ben tornata! 🙂 Annita

     
  2. a casa di palma

    27 settembre 2011 at 18:15

    Ciao cara, grazie! Mi siete mancati.. Ho tante cose da dire, ma purtroppo anche così poco tempo. Nei prossimi giorni proverò a fare del mio meglio, magari anche deliziandovi con qualche buona ricettuola.. 😉

     

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: