RSS

PARTORIRE E’ DOLOROSO, SI O NO?

06 Set

Le persone si dividono in due categorie: quelle che hanno bisogno di essere preparate al peggio per tirar fuori la forza per affrontarlo, e quelle che non devono sapere, altrimenti si impressionano. Leggi solo se appartieni alla prima categoria.

Perchè purtroppo esiste una sorta di regola non scritta che impedisce alle donne che hanno partorito di raccontare alle donne che devono partorire come stiano davvero le cose. E io che appartengo spudoratamente alla prima categoria, con il primo parto mi sono trovata un attimino spiazzata. Ricordo ancora la voce dell’ostetrica, mia carissima amica, quando, durante il corso pre-parto, mio marito le chiese come fossero i dolori del parto: “Noooo.. ma non sono veri e propri dolori, disse. Sono più che altro delle sensazioni..” Minchia! Allora, la motivazione che mi sono data è che devo avere una soglia del dolore davvero bassa, bassissima, praticamente sotto le suole, se sono arrivata a sentire quello che ho sentito. E io, a partorire, aspettandomi di dover provare solo delle “sensazioni”, c’ero andata con la stessa spensieratezza con cui si va ad una scampagnata!

Ragazze, sappiate che il mondo si divide in altre due categorie: quelle che allentano i figli sul ballatoio delle scale e quelle che impazziscono dal dolore e che, come ho fatto io, ad un tratto del travaglio, affermano determinate “Basta, io mi fermo qui!”. E mio marito non sapeva davvero se doveva ridere o piangere. Rise, e lo fa tuttora quando ci ripensa.

Allora, se appartenete alla prima categoria, buon per voi; vi auguro solo di riuscire ad arrivare in ospedale per tempo, almeno lì ci sarà qualcuno che poi penserà al resto. Ma se appartenete alla seconda, preparatevi a dolori disumani. Del resto, pare che quando Dio s’incavolò con quella santa Eva, intimandole “Donna, partorirai con dolore”, decise di estendere a noi tutte questa punizione, anche se non avevamo indotto quel cojone del nostro compagno a rubare la mela dall’albero, eccetera eccetera eccetera.

Però, poi – e anche questo va detto – avviene un MIRACOLO, una di quelle cose a cui, finchè non la provi, non ci credi, anche se te la ripetono in molte dopo esserci passate. Come quando ti raccontano che dalla vasca di Lourdes si esce asciutti, e tu non ci credi finchè non ci vai. Il miracolo consiste nel fatto che, all’improvviso, dopo dolori atroci, protrattisi per ore e ore, ululati inconsolabili, disperazione, tuo figlio ti sguscia via tra le gambe e tu ti senti come se mai nulla fosse accaduto. Sì, sei affaticata, tremi per il forte stress, ma lì sotto, dove prima entrava su per giù un manico di scopa e ora c’è uscito un bambino intero, tu non avverti più alcun dolore. Senti il suo vagito, piangi per la gioia, te lo poggiano sul seno e si confondono il tuo sudore, il sangue, le sue lacrime e la vernice caseosa da cui è ancora avvolto. Tu hai già dimenticato tutto, tutto tutto tutto.. e lui, del suo incredibile viaggio, anche: ora è lì, sul tuo seno, a contare i battiti del tuo cuore, proprio come aveva fatto fino ad un attimo prima, e a nutrirsi semplicemente di te..    

Advertisements
 
4 commenti

Pubblicato da su 6 settembre 2011 in La cura dei cuccioli

 

Tag: , , ,

4 risposte a “PARTORIRE E’ DOLOROSO, SI O NO?

  1. Ines

    6 settembre 2011 at 20:02

    Sante parole Amica mia, avendo provato x ben due volte queta esperienza, non posso che confermare quanto hai scritto, ma aspetto di leggere quello che scriverai dopo la tua seconda esperienza!

     
  2. a casa di palma

    7 settembre 2011 at 16:53

    …ammesso che sopravviva! Sai in quanti mi stanno dicendo che il secondo parto non è come il primo? ma sta volta non mi faccio fregare! 😉

     
  3. Ines

    7 settembre 2011 at 20:26

    Calma, è vero non è come la prima volta, ma solo perchè sai già “quasi tutto” quello che devi fare e cosa ti aspetta, però di sicuro sarà meno lungo, il secondo è più veloce, in tutti i sensi! Io non so cosa ti stiano dicendo su un secondo parto le altre, ma credimi niente di nuovo, forse il post potrebbe essere un po più fastidiosetto durante la poppata… contrazioni uterine!!! Ma tranquilla, vedrai, e poi… ci dirai! Noi siamo qui che aspettiamo.

     
  4. a casa di palma

    8 settembre 2011 at 05:05

    😉

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: