RSS

CAVOLFIORE GRATINATO ALLO ZAFFERANO

06 Set

In molti lo detestano perchè dicono che …puzza. E un pò hanno ragione. Ma basterebbe evitare di farlo così come lo fanno negli ospedali, con un pò di olio e basta, per scoprirne le potenzialità. Ecco, quindi, una ricettina semplice e veloce per gustare al meglio questo ortaggio non sempre molto amato.

Per 1 kg di cavolfiore, occorrono 50 gr di farina, 4 dl di latte, 1 dl di panna, 2 bustine di zafferano, 80 grammi di emmental, burro, sale e pepe q.b..

Dopo aver cotto l’ortaggio in abbondante acqua salata per un quarto d’ora, in un tegamino sciogliete il burro e aggiungeteci – a fiamma bassa – farina, panna e latte. In alternativa a tutta sta manfrina, potete utilizzare della besciamella già bella e pronta. Scolate il cavolfiore, sbiciolatelo in una ciotola, dove gli aggiungerete la besciamella o il composto ottenuto con gli ingredienti precedenti. Stendete il composto in una pirofila imburrata e spolverateci sopra l’emmental e il pepe. Infornatelo per qualche minuto, finchè non s’indora, a 250°. Buon appetito! Piatto pulito..

 

 
1 Commento

Pubblicato da su 6 settembre 2011 in Ricette

 

Una risposta a “CAVOLFIORE GRATINATO ALLO ZAFFERANO

  1. annitapoz

    6 settembre 2011 at 18:42

    Mia mamma ha piantato in questi giorni i cavolfiori: quando saranno pronti li preparerò con questa invitante ricetta!

     

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: